In-Tech Monitoraggio Web

 

"Non si può gestire ciò che non si può vedere"

 

La misurazione è alla base della gestione di ogni forma di grandezza fisica. All'apice però della misurazione troviamo senza dubbio la visualizzazione e conseguentemente l'archiviazione dei dati che si sono andati a leggere. Un portale fa esattamente questo: permette di vedere chiaramente su schermo le misurazioni fatte dallo strumento e di conservarlo all'interno di un database.

screen in-tech pannelloIn-Tech, il servizio completo per il monitoraggio ed il risparmio energetico che Elteco Sistemi fornisce è infatti provvisto di un portale web proprio utilizzato attualmente per le sperimentazioni e l'osservazione dei dati nei nostri uffici. 

E' disponibile una versione demo per vedere le funzionalità del nostro portale. Per l'accesso basta utilizzare i dati seguenti:

 

 Nome utente: demo

Password: demo

Ma come funziona il Portale In-Tech?

In-Tech è un'applicazione scritta in Php che gira su server Linux (Apache). Attraverso protocollo HTTP riceve i dati da dei Gateway. Questi dati sono visualizzabili sottoforma di sinottico (un semplice schema di rapida comprensione, in immagine a sinistra), di storico o di trend (grafico programmabile nelle ordinate, in immagine a destra).screen in-tech grafico(1)

  Attualmente come è possibile visualizzare nella versione demo, i dati monitorati sono la due temperature e i consumi elettrici negli uffici Elteco. Come è possibile vedere, il sinottico utilizzato può variare a seconda dell'immagine inserita e la programmazione utilizzata. Per le temperature infatti c'è una visualizzazione differente.

Grafico portale In-techOltre al monitoraggio delle misurazioni ottenute tramite sonde, il Portale In-Tech permette l'impostazione di soglie massime e minime entro le quali segnalare un allarme. Questi allarmi possono essere inviati sottoforma di e-mail tramite protocollo smtp oppure come SMS attraverso un Gateway SMS.

Un'importante funzione del Portale In-Tech è la Gestione dei Reperibili.

Si tratta della possibilità di impostare gli utenti ai quali arriveranno gli allarmi, differenziandoli per zona monitorata e per periodo in cui l'utente deve essere contattato.

Per fare un esempio pratico, l'utente User1 potrebbe essere contattato quando scatta un allarme nell'impianto Idrico1 e Idrico2, ma non dagli impianti Elettrico1, Umidità2, e solamente nel periodo da Gennaio ad Aprile, perché nei mesi successivi e per gli stessi impianti verrà contattato User2.Grafico portale In-tech